centocinque

105 simona comaschi

 

Di fronte alla mia porta c’è un platano.

Parliamo spesso,

sopratutto quando cambiano le stagioni.

Mi racconta del mondo dal suo punto di vista.

Ha un po’ paura degli uomini.

Potrebbero tagliarlo o bruciarlo.

E sa anche che non potrebbe farci nulla.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...